PENSIERI PER PASQUA

Scrivo queste righe mentre dal Governo viene confermata, fino a dopo Pasqua, la normativa di sicurezza vigente per la gestione dell’emergenza sanitaria. Conviviamo con restrizioni, colori di regioni e inviti alla responsabilità civile da più di un anno e anche le celebrazioni pasquali di quest’anno risentono della particolare situazione che il nostro Paese sta attraversando. Sarà certamente possibile partecipare dal vivo alle celebrazioni della Settimana Santa, anche se gli orari e lo svolgimento rituale subiranno alcune modifiche in linea con le disposizioni che vietano assembramenti, passaggio di mano in mano di materiale e contatto ravvicinato con le persone. In tal senso anche il calendario parrocchiale della Quaresima e della Pasqua subisce alcuni aggiornamenti anche in relazione alle disposizioni suggerite dalla Conferenza Episcopale Italiana. Ci sarà occasione per ricordare gli appuntamenti significativi delle prossime settimane e aggiornarne la modalità. Pensavo, comunque, al fatto che anche quest’anno non ci sarà la Benedizione Pasquale delle famiglie, che, per me personalmente costituiva un importante occasione di incontro, di conoscenza e di contatto con le persone del quartiere, anche per averne una fotografia realistica e poter cogliere esigenze, problematiche e speranze. Rispetto al lockdown dello scorso anno, comunque, possiamo pensare, per quest’anno, una Benedizione delle famiglie diversa: un breve momento di preghiera all’aperto (circa 20 minuti), nel cortile di ogni condominio e la benedizione “generale” delle famiglie che vi abitano, senza passare casa per casa, e con le persone impossibilitate a scendere che si possono affacciare dalle finestre. Per realizzare la possibilità di questo segno pasquale, è essenziale che ogni condominio prenda contatto con l’amministratore per poter avere la necessaria autorizzazione ed insieme scegliere la data e l’orario più opportuno: cercherò, nel frattempo, di fare una proposta di programma che permetta di celebrare insieme questo “diverso” ma pur sempre significativo momento di incontro pasquale.






Scarica il file completo

09-2021
.pdf
Download PDF • 1.65MB