LA CASA DELL'AMICIZIA!


Il 29 luglio, dal 2021, nella celebrazione liturgica, non si fa solamente il ricordo di santa Marta, ma di tutti coloro che, in quella casa di Betania, hanno accolto e ospitato, con sincera amicizia il Signore Gesù: Lazzaro e Maria. Anche nella rubrica liturgica si fa menzione del motivo per cui vengono ricordati insieme: amici del Signore. Nella casa di Betania il Signore Gesù ha sperimentato lo spirito di famiglia e l'amicizia di Marta, Maria e Lazzaro, e per questo il Vangelo di Giovanni afferma che egli li amava. Marta gli offrì generosamente ospitalità, Maria ascoltò docilmente le sue parole e Lazzaro uscì prontamente dal sepolcro. La tradizionale incertezza della Chiesa latina circa l’identità di Maria – la Maddalena a cui Cristo apparve dopo la sua resurrezione, la sorella di Marta, la peccatrice a cui il Signore ha rimesso i peccati – che decise l’iscrizione della sola Marta il 29 luglio nel Calendario Romano, ha trovato soluzione in studi e tempi recenti, come attestato dall’odierno Martirologio Romano che commemora in quello stesso giorno anche Maria e Lazzaro. Inoltre, in alcuni Calendari particolari i tre fratelli sono celebrati insieme in tale giorno. Il Vangelo dice che Gesù voleva molto bene ai tre fratelli di Betania. Da Luca e Giovanni apprendiamo che hanno temperamenti diversi, ma sono tutti capaci di accogliere il Signore Gesù nella loro casa. Mettono a disposizione di Gesù uno spazio fisico, quando desidera trascorrere dei momenti di serenità con degli amici. Un’occasione perciò per valorizzare l'amicizia, l’accoglienza, ma anche le relazioni familiari che aiutano ad aderire alla Parola di Gesù. L’amicizia con Gesù non si manifesta solo a tavola ma si fa anche fraterna correzione per raddrizzare il compulsivo agitarsi di Marta:


… tu ti preoccupi e ti agiti per molte cose, ma una sola è la cosa di cui c’è bisogno. Maria si è scelta la parte migliore, che non le sarà tolta!

Si manifesta anche nel dolore quando la morte del fratello Lazzaro getta nella quasi disperazione entrambe le sorelle. Sembra quasi che il Vangelo voglia dirci che gli amici non sono tali solo quando splende il sole né solo quando è buio, ma gli amici sono tali quando in qualche modo ci sono sempre, in ogni stagione della nostra vita.

L’amicizia è uno dei modi preferiti da Dio per manifestare il suo amore per ciascuno di noi.






Scarica il file completo

31-2022
.pdf
Download PDF • 332KB