IN POCHI MA COMUNQUE TUTTI!

Da qualche settimana, i ragazzi della Prima Comunione e della Cresima stanno ricominciando ad incontrarsi con i loro catechisti e, in sicurezza, affacciandosi nuovamente al percorso che li conduce al dono dei Sacramenti. Proprio domenica 27 settembre, i ragazzi del gruppo Amos e Pietro, scolasticamente parlando all’inizio della V elementare, si accosteranno per la prima volta al Sacramento della Riconciliazione nella Festa del Perdono. In semplicità ed essenzialità, celebrano, insieme ai loro genitori, la gioia di sapersi perdonati e rivestiti con la veste battesimale di Cristo. Anche i genitori, in queste settimane, hanno avuto occasione per incontrarsi e condividere anche le preoccupazioni che questo inedito avvio di cammino porta con sé. Anche la celebrazione della Festa del Perdono è stata resa essenziale in quanto non ci sarà, per motivi di sicurezza, il passaggio del Ricordo del Battesimo; ma il resto è stato preparato per vivere con i ragazzi la gioia della Misericordia. Con l’appuntamento per il 1 novembre: nella solennità di Tutti i santi, la partecipazione per la prima volta al dono dell’Eucarestia, alla Mensa del Signore. Stiamo pregando perché quella data veda tutti i ragazzi e le loro famiglie attorno all’altare della nostra chiesa, chiedendo a tutta la comunità di trovare altri orari per partecipare alla Messa che non siano le 9:30 e le 11:30 del 1 novembre, per consentire al numero limitato di familiari dei ragazzi di poter entrare in chiesa. Stessa raccomandazione anche per domenica 25 ottobre: alle 11:30, nella celebrazione presieduta da Mons. Giuseppe Baturi, 22 ragazzi riceveranno il sacramento della Cresima. Pur uniti nella preghiera e nell’affetto, lasceremo che possano entrare in chiesa solo i pochi familiari consentiti.






Scarica il file completo

29-2020
.pdf
Download PDF • 281KB