top of page

SPAZI PER DONARSI /4

Stiamo percorrendo, insieme e attraverso queste preziose pagine de “La comunità in cammino”, un viaggio negli ambiti della nostra vita parrocchiale in cui il generoso servizio di ciascuno si fa dono per il bene di tutti. Ricapitolando le puntate precedenti abbiamo fatto irruzione tra i volontari della Caritas parrocchiale, per poi approdare nel gruppo santa Marta dedito alla cura della chiesa ed infine, la settimana scorsa, infiltrarci tra i vari cori dell’animazione liturgica e musicale della parrocchia. In questa puntata vorrei metter in risalto il servizio di coloro che proclamano la Parola di Dio nella celebrazione della Messa ed insieme invitare altri a rendersi disponibile per questo delicato ma preziosissimo compito. Capita tante volte che anche solo per leggere le preghiere dei fedeli all’ambone si faccia ricorso a tantissime giustificazioni: da “non so leggere” a “non ho gli occhiali” a molto di più! Se pensiamo al fatto che per molti cristiani l’ascolto della Parola di Dio durante la Messa, o domenicale (quando va bene!) oppure nelle occasioni in cui si mette piede in chiesa, rappresenta l’unico momento cui si attinge alla fonte della nostra fede, comprendiamo l’importanza e delicatezza del compito del lettore: attraverso lui, la sua presenza ed il suo servizio, attraverso la sua voce, Dio parla alla comunità e fa risuonare la Parola di salvezza nel cuore dell’uomo. Per questo mi sembra sia importante coinvolgere nuovi volti e nuove voci anche ne servizio della proclamazione della Parola di Dio. I lettori della nostra parrocchia, grazie a Dio, nel tempo si sono formati, non improvvisano né cadono nel pressapochismo o nel poco decoro: posso attestare l’attenzione e la devozione, la cura e l’emozione con cui i nostri lettori si avvicinano all’ambone, ben consapevoli che nella liturgia prestano la loro voce a Dio. Per questo motivo, periodicamente, il gruppo dei lettori e di coloro che sentono nel cuore il desiderio di mettersi anche in questo modo a servizio di Dio nella comunità, si ritroverà per la formazione spirituale e tecnica in vista della proclamazione della Parola di Dio nella liturgia.


E allora: se stai leggendo queste righe e pensi di voler prestare la tua voce al Signore nella proclamazione della sua Parola, che ne dici dire il tuo “eccomi” per il prezioso servizio di lettore della Parola di Dio?







Scarica il file completo

43-2023
.pdf
Scarica PDF • 822KB

Comentarios


bottom of page