top of page

...QUASI, CI SIAMO!

Ormai conosciamo tutti questa icona: ci dice che il caricamento dei dati sta procedendo e manca poco alla conclusione! Anche noi, fra un pochino…ci siamo: esattamente fra un mese! Si scaldano i motori per essere davvero tutti, quanto più possibile, partecipi nelle prossime settimane che ci condurranno alla celebrazione gioiosa dei cinquant’anni di fondazione della parrocchia. La locandina con gli appuntamenti più importanti comincia a girare e si cerca in tutti i modi di far arrivare al cuore di ciascuno quanto questo appuntamento ci riguardi per davvero: dai più piccoli a chi, quarant’anni e passa, è stato pioniere tra le strade polverose del quartiere; le famiglie approdate da poco e chi invece ha fatto si che la parrocchia diventasse “la famiglia per tanti” anche quando si celebrava in un garage fatiscente o nelle case. Stiamo finendo di allestire una pubblicazione che proverà a raccontare attraverso foto e testimonianze, la storia di questa parrocchia e soprattutto il dono di tante persone che, ieri come oggi, edificano la parrocchia con la preghiera, la testimonianza e l’impegno comunitario, il coinvolgimento di tempo ed energie a servizio del prossimo. Racconti che, per qualche aspetto, sfiorano l’eroicità ma soprattutto, e in tutti, esprimono la dedizione per Cristo e per la comunità in cui hanno incontrato e continuano ad incontrare l’Amore di Dio. Semplicemente ma sinceramente.

L’aspetto più bello delle prossime settimane sarà l’incontro con i parroci che in questi decenni si sono avvicendati nella cura pastorale: ritroveremo don Gianni, segnato dalla fatica della malattia e dall’età ma lucidissimo ed energico; don Ferdinando, profondamente segnato dalla bellissima, per quanto veloce, esperienza a Mulinu Becciu e don Alfredo con l’entusiasmo e la pienezza del suo carisma ancora vivo e riscontrabile tra i parrocchiani di oggi.

Nel frattempo, già a partire da questo sabato, viviamo una “settimana liturgica” animata dall’Ufficio liturgico diocesano: lo scopo è quello di creare il clima giusto per sentirci sempre più una comunità che nell’Eucarestia trova il culmine e la fonte di tutto. Vi segnalo alcuni momenti significativi: anzitutto anche i ragazzi del catechismo avranno la possibilità sia nelle celebrazioni che negli incontri dedicati di essere raggiunti da questa attenzione. Per gli adulti e i giovani: la Messa presieduta da don Fabio Trudu, direttore dell’Ufficio liturgico, sabato 14 gennaio alle 18.15 e la sua catechesi in programma mercoledì 18 gennaio alle 18.45. Poi, davvero per tutti, l’adorazione eucaristica guidata da suor Francesca, di Cristo Re, e dall’equipe dell’Ufficio liturgico, venerdì 20 gennaio alle ore 19.00. Per questo motivo l’adorazione eucaristica non ci sarà come al solito di pomeriggio. I ministri straordinari della comunione e i lettori si incontreranno con don Giulio Madeddu, martedì 17 gennaio alle 18.45. Davvero: facciamo di tutto per esserci!







Scarica il file completo

03-2023
.pdf
Download PDF • 708KB

Comments


bottom of page