top of page

LA STORIA IN UN LIBRO

Tutto ormai è in digitale, è vero, ma la bellezza e il rapporto con il libro in carta stampata è davvero impagabile. Con il libro, anche se poi parcheggiato e impolverato nello scaffale, si crea davvero un rapporto decisamente più concreto e in un certo qual senso personale ed intimo rispetto alle versioni digitali degli stessi contenuti. Per questo motivo, pianificando le attività per la celebrazione del cinquantesimo della fondazione della parrocchia, abbiamo progettato un libro che, sia per la grafica che per i contenuti, costituisca una sorta di storia e di racconto di vicende, persone ed eventi che hanno caratterizzato la vita della comunità in questo mezzo secolo. Sentivo, infatti, l’esigenza di colmare un vuoto riscontrato negli archivi parrocchiali, ossia quello di un “liber chronicon” (così si chiama!) che riportasse dettagliatamente la cronaca della vita parrocchiale. In un certo qual modo ciò che trovate nel libro edito per questa occasione risponde a questa esigenza, anche se nel dettaglio degli iniziali decenni fino al primo del nuovo millennio il racconto è affidato alla testimonianza dei sacerdoti che hanno fatto parte di questa parrocchia e che non hanno potuto riportare per filo e per segno ogni evento vissuto. Il lavoro di ricerca, sia dei racconti come anche delle immagini, non è stato facilissimo e, devo sinceramente riconoscerlo, nonostante ripetuti appelli a mettere a disposizione tutto ciò che anche nelle nostre case avesse potuto agevolare questa operazione di scrittura della storia, forse per custodire gelosamente ricordi di vita familiare oppure per trascuratezza, ho dovuto insistere non poco per racimolare foto, testimonianze e documenti interessanti. E così la storia della nostra parrocchia prende forma anche attraverso le 160 pagine che, già da questo fine settimana, saranno a disposizione in sacrestia e nella segreteria dell’oratorio. Colgo anche questa occasione per ringraziare tutti coloro che, prendendo carta e penna, hanno voluto farci dono del racconto della loro esperienza in parrocchia, come anche tutti coloro che hanno dedicato un po' del loro tempo a rovistare vecchi album fotografici e mettere a disposizione di tutti qualche immagine significativa non solo della chiesa ma anche della vita in quartiere. In tutto questo, il ringraziamento più sincero lo vorrei esprimere a Gigi Cavagnino che non solo ha curato l’aspetto grafico della pubblicazione ma, con pertinenti suggerimenti e paziente dedizione, ne ha seguito tutti i passaggi più importanti. Con il Consiglio degli affari economici della parrocchia ci siamo detti che ne valeva la pena fare questo investimento: abbiamo la responsabilità di lasciare traccia concreta di ciò che di bello e anche di problematico attraversa una realtà così variegata e feconda di vita come la parrocchia. Un dono di memoria, di ricordi ma anche di “lavori in corso” che riguarda l’intero quartiere: penso di non esagerare se affermo che, soprattutto ripescando gli inizi di questa periferia di Cagliari, ma anche oggi, parrocchia e quartiere si cercano e si completano a vicenda! Per far fronte alle spese di produzione del libro gli è stato dato un prezzo: 12 euro! Un costo simbolico rispetto al lavoro svolto e alla qualità del prodotto. Ma vi posso assicurare: davvero ben spesi!







Scarica il file completo

06-2023
.pdf
Scarica PDF • 444KB

Commenti


bottom of page