top of page

GIORNI RICCHI DI SPERANZA


Solo pronunciarlo, ci mette tanta serenità e speranza: Maggio! Un mese che, oltre a dare la spinta per la frenetica conclusione dell’anno scolastico e delle attività più articolate in parrocchia, come il catechismo, richiama Maria, la preghiera del Rosario, il riferimento alla mamma.

Anche quest’anno il mese mariano ci vedrà abitare alcune piazze del quartiere e, nella serenità della sera, pregare insieme con il Rosario. Un segno per farci vicini alle speranze e alle preoccupazioni delle persone che abitano in quel pezzo di rione e che, anche attraverso la semplicità di una comunità che prega, possono sperimentare consolazione, incoraggiamento e il sostegno della fede.

Un appuntamento molto atteso e particolarmente suggestivo sarà la celebrazione delle Prime comunioni, il 12 Maggio, per 34 ragazzi della nostra parrocchia che vivranno per la prima volta il loro incontro con il Signore presente nell’Eucarestia. Un dono per ciascuno di loro, per le loro famiglie e per le catechiste che da diversi anni li stanno accompagnando con dedizione nella scoperta della fede: ma anche un invito a tutti ad accogliere senza resistenze e inutili presunzioni il dono del Signore Crocifisso Risorto realmente presente nel Pane eucaristico. La fede in Cristo, per ogni suo discepolo, passa concretamente nella scelta di alzarsi dal banco e muovere i passi per ricevere la Comunione, certamente con cuore limpido e sereno – leggi sacramento della Confessione – e con l’ardore di chi sa che senza l’Eucarestia la fiamma della risposta a Cristo, che ci fa dono della sua salvezza, in noi si spegne.

Saranno proprio i ragazzi della Prima Comunione i protagonisti della preghiera del Rosario per la Pace che Giovedì, 23 maggio, alle ore 20:00, sarà trasmesso in diretta dalla nostra chiesa sulle frequenze di Radio Kalaritana, l’emittente radiofonica della Diocesi di Cagliari.

A fine Maggio, poi, precisamente nella serata di sabato 25, la festa con i malati e gli anziani della nostra parrocchia: il programma prevede la celebrazione della Santa Messa con il Rito dell’Unzione degli Infermi per chi lo desidera e poi, nel salone, un semplice ma gioioso momento di convivialità e di incontro.  

La conclusione del mese di Maggio, nella festa della Visitazione della B.V. Maria a santa Elisabetta, ci vedrà raccolti in preghiera nel giardino della Casa di accoglienza ASTAFOS di via Dessy Deliperi, per la celebrazione della Messa, e da lì in processione con il simulacro della Madonna di Fatima, percorrere alcune vie del quartiere verso la nostra chiesa parrocchiale.

 






Scarica il file completo


18-2024
.pdf
Scarica PDF • 625KB





Comments


bottom of page