top of page

A SERVIZIO DELLA CITTÀ

La celebrazione di san Sebastiano martire, patrono della Polizia locale e dei suoi comandanti, offre l’opportuna occasione di riflettere sull’importante e prezioso servizio che i Vigili svolgono a servizio della città. Anche durante significative occasioni e celebrazioni vissute nella nostra parrocchia, siamo testimoni di quanta dedizione e competenza, insieme a preziose indicazioni, sia possibile riscontrare nel loro impegno. Le processioni e i momenti aggregativi in strada, e non solo, necessitano dell’autorizzazione e della gestione da parte della Polizia locale, a tutela di tutti e per la sicurezza di ciascuno. Quest’anno, proprio per festeggiare il loro Santo patrono, il Comando di Polizia municipale della nostra città ha scelto la nostra parrocchia: infatti lunedì, 22 gennaio 2024, alle 11:30, la nostra chiesa accoglierà i Vigili e le autorità cittadine che vorranno accogliere l’invito a ritrovarsi, durante la Celebrazione Eucaristica, attorno alla testimonianza di san Sebastiano e così chiedere la sua fraterna intercessione. Organizzando la celebrazione ed entrando in contatto con loro, non per autorizzazioni e né per multe (!), mi sono reso conto della vastità di attenzioni e di ambiti in cui si svolge la loro opera, scoprendo la delicatezza di tanti loro interventi e della estrema competenza che con responsabilità sono chiamati ad esercitare. Si tratta, come è facile intuire, di una grande mole di lavoro, che richiede fermezza ed abnegazione al servizio del bene comune, come anche attenzione alle persone, senso di responsabilità, continua pazienza e spirito di accoglienza verso tutti. C’è un lavoro quotidiano che chiede occhi vigili e prontezza sulla viabilità e su tutto ciò che concerne il suolo pubblico e la sua occupazione; ma c’è anche quell’impegno straordinario che manifestazioni di gioia, di fede o di denuncia chiedono all’ordine pubblico. Dai problemi condominiali ai semafori che non funzionano, passando per gli intasamenti nel traffico fino ad arrivare ai cortei in via Roma, alle processioni religiose, a Sant’Efisio di Maggio o ai Riti della Settimana Santa in centro. Se poi il Cagliari, come recentemente, sale in serie A, è tutto un faticoso tripudio! C’è poi lo scenario degli incidenti e degli accertamenti e ricostruzioni, e solo Dio sa cosa significhi per ogni agente misurarsi umanamente, e soprattutto interiormente, con la complessità di tragedie simili. Un servizio prezioso e indispensabile per il bene della comunità. Riporto un’espressione di Giovanni Paolo II incontrando la Polizia municipale dell’Urbe:


Il vostro servizio comporta continua attenzione, senso di responsabilità, spirito di sacrificio; molte volte non è solo esigente, ma anche pesante ed ingrato. Voi dovete essere sempre disponibili e gentili nell’accogliere i cittadini con i loro differenti problemi, talora con la loro fretta e le loro tensioni.

La “strada” ci accomuna e essere consapevoli che la “casa” dei Vigili è tra le strade del nostro quartiere, con san Sebastiano ci consegna un impegno ulteriore: accompagnarli con la nostra preghiera e con una sincera collaborazione.






Scarica il file completo

4-2024
.pdf
Download PDF • 333KB

bottom of page